Rachael Stellacci

25.09.2019

Nata in Australia, si trasferisce in Italia nel 2008. A Firenzepartecipa ai corsi di alta formazione in musica antica dellaFondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, MaggioFormazione e nel 2016 si laurea a pieni voti al conservatorio diBologna. Canta come solista con l'Orchestra da CameraFiorentina, al Lucca Opera Festival, in concerto a Berlino, inFrancia e in Australia. Nel 2016 canta per la rassegna 'In...cantod'opera', progetto della Fondazione Teatri di Piacenza, incollaborazione con l'Associazione Culturale ''Nel pozzo delgiardino''. Nel giugno 2016 partecipa alla IX edizione di Nuovevoci per la lirica Pratolirica e viene scelta per ricevere la borsa distudio Premio Iva Pacetti. Nel 2017 vince la borsa di studioRichard Wagner, dell'associazione Wagneriana di Milano epartecipa allo Stipendium a Bayreuth. Nel 2017 viene scelta perpartecipare alle fasi finali dei concorsi internazionali Belvedere aMosca e Mt. Fuji Opera Competition in Giappone. Nel 2018 viene scelta come allieva dell'accademia del belcantoRodolfo Celletti e debutta al Festival della Valle d'Itria. Adicembre 2018 canta il ruolo dell'angelo in In Terra Pax di Finzicon l'Orchestra Camerata di Prato. Nel 2019 canta ariedel repertorio russo con l'associazioneStravinsky Russkie Motivi a Palazzo Cusani a Milano e canta ilruolo di Desdemona in Otello di Verdicon il National TouringOpera a Melbourne, Australia. Canta con Jas Art Ballet al TeatroCarcano di Milano in Opera Danza Festivale a Genova alFestival Internazionale di Nervi, cantando insieme ad artisti delTeatro della Scala di Milano.Prossimamente canterà il ruolo diEuridice nell'Orfeo di Gluck con L'Orchestra Camerata di Prato.Vince i seguenti premi: il Premio Speciale Ferruccio Busoni(2016), due premi speciali al concorso Federico II ad Andria(2016), il premio di incoraggiamento alla prima edizione delMount Gambier Aria Competition (2018), il terzo premio alconcorso G. Masini (2018) e la borsa di Studio dal Lions ClubMartina Franca e l'accademia del Belcanto Rodolfo Celletti(2019)